Options
1 / 20 ◄   ► ◄  1 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
2 / 20 ◄   ► ◄  2 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
3 / 20 ◄   ► ◄  3 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
4 / 20 ◄   ► ◄  4 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
5 / 20 ◄   ► ◄  5 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
6 / 20 ◄   ► ◄  6 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
7 / 20 ◄   ► ◄  7 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
8 / 20 ◄   ► ◄  8 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
9 / 20 ◄   ► ◄  9 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
10 / 20 ◄   ► ◄  10 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
11 / 20 ◄   ► ◄  11 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
12 / 20 ◄   ► ◄  12 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
13 / 20 ◄   ► ◄  13 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
14 / 20 ◄   ► ◄  14 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
15 / 20 ◄   ► ◄  15 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
16 / 20 ◄   ► ◄  16 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
17 / 20 ◄   ► ◄  17 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
18 / 20 ◄   ► ◄  18 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
19 / 20 ◄   ► ◄  19 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd
Options
20 / 20 ◄   ► ◄  20 / 20  ► pause play enlarge slideshowhd

ITALIA: Rural Lands - Biccari (FG)

"Ma per te, fanciullo, senza essere coltivata, la terra produrrà come primi piccoli regali edere erranti qua e là e bàccare e colocasia frammista a ridente acanto; come culla spontaneamente produrrà per te fiori delicati. Spontaneamente le caprette riporteranno a casa le poppe colme di latte, né più gli armenti avranno paura dei grandi leoni; e perirà il serpente, e perirà l'erba ingannatrice del veleno; nascerà dappertutto amomo assirio. Ma appena sarai in grado di leggere le gesta gloriose degli eroi e le imprese del padre e di conoscere quale sia la virtù, a poco a poco la campagna si farà bionda di morbide spighe e penderà da rovi incolti rosseggiante l'uva e le dure querce trasuderanno miele rugiadoso. Ma della antica malvagità resteranno celate poche tracce, che indurranno a solcare il mare con battelli, a cingere di mura le città, a incidere di solchi la terra. Vi sarà allora un altro Tifi e un'altra Argo che trasporti scelti eroi; vi saranno ancora altre guerre e di nuovo il grande Achille sarà inviato a Troia. Quindi, quando ormai l'età adulta ti avrà fatto uomo, anche il navigante lascerà il mare, e la nave di pino non scambierà più le merci, tutta la terra produrrà tutto: il suolo non subirà rastrelli, né la vigna il falcetto, anche il robusto aratore libererà ormai dal giogo i buoi. La lana non apprenderà a simulare i vari colori, ma da sé sui prati l'ariete cambierà il suo vello ora nel color della porpora piacevolmente rosso ora nel color giallo dello zafferano; spontaneamente il minio scarlatto vestirà al pascolo gli agnelli. Concordi per la ferma volontà dei fati dissero ai loro fusi le Parche: «Filate tali secoli». Orsù, avvicìnati (ormai è tempo) ai grandi onori, cara progenie degli dei, incremento grande di Giove ! Guarda il mondo ondeggiante nella sua massa ricurva, e le terre e gli spazi del mare e il cielo profondo; guarda come tutto si allieti per il secolo che sta giungendo! Oh, a me allora rimanga l'ultima parte di una lunga vita, e tanta ispirazione quanto basterà per cantare le tue imprese! Nei canti non mi vincerà il tracio Orfeo né Lino, per quanto all'uno dia aiuto la madre e all'altro il padre, a Orfeo Calliope, a Lino il bell'Apollo. Anche Pan se gareggiasse con me davanti al giudizio d'Arcadia, anche Pan si dichiarerebbe vinto davanti al giudizio d'Arcadia.
Incomincia, bambino, a riconoscere nel sorriso la madre: lunga pena arrecarono i dieci mesi alla madre. Incomincia, bambino: colui al quale non sorrisero i genitori, né un dio lo degnò della sua mensa, né una dea del suo letto."

Virgilio, Le bucoliche, egloga quinta.

Perdersi nella natura e nei pascoli, ecco cosa ho fatto girovagando nelle terre foggiane. Qui siamo a Biccari, vicino Lucera. E' strano notare come la natura faccia il suo corso tranquillo, come gli animali vivano tranquilli qui, lontano dalle città, senza nessun timore nell'avvicinarsi agli uomini... forse anche in queste piccole cose, nella natura, possiamo trovare la felicità. la felicità di un bel paesaggio tranquillo, legato alla felicità di un bacio, di un sorriso, di una corsa nel pascolo...
loading